• Vuoi autenticarti? [ Accedi ]
  • La legge 170/2010 prevede che il Consiglio di Classe in cui è presente un allievo con Disturbo Specifico di Apprendimento rediga il Piano Didattico Personalizzato o P.D.P.

    Si tratta di un contratto tra docenti, Istituzioni Scolastiche, Istituzioni Socio-Sanitarie e famiglia volto a individuare e organizzare un percorso personalizzato, nel quale devono essere definiti i supporti compensativi e dispensativi che possono portare alla realizzazione del successo scolastico degli alunni DSA.

    La redazione del P.D.P. avviene ogni anno scolastico (entro fine Novembre per gli studenti delle classi seconde, terze, quarte e quinte ed entro fine Gennaio per gli studenti delle classi prime).

    L’iter classico per giungere alla compilazione del PDP è il seguente:

    • Acquisizione della diagnosi specialistica
    • Incontro di presentazione tra il coordinatore della classe, la famiglia dello studente, il Dirigente Scolastico e/o il referente DSA per la raccolta delle informazioni (verbalizzazione da parte del coordinatore)
    • Accordo tra i docenti per la sua predisposizione (ad es. nel C.d.C. di Ottobre)
    • Stesura finale e sottoscrizione del documento da parte dei docenti e dei genitori (successivo C.d.C. di Novembre)


    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.